Libri e risarcimento morale. Cosa non va nella sentenza del caso del cliente dei Parioli

La notizia è di due giorni fa: nel processo a carico di un cliente di bambine prostitute, che coinvolse due ragazzine di 14 e 15 anni nel 2013, la Giudice Paola Di Nicola decide di non accogliere la richiesta di 20.000 euro per danni morali avanzata dalla curatrice responsabile dell’iter riabilitativo della ragazza Cinthia De Concilis.…

È il linguaggio ad esser maschilista o è maschilista l’uso che ne facciamo?

Avvocato, scienziato, sindaco, medico. Ma non avvocata, scienziata, sindaca, medica? Ma suona così male! E’ l’obiezione più ricorrente contro i femminili come architetta, assessora, chirurga. Si tratta di sostantivi che indicano lavori, o cariche, in passato riservati agli uomini, ma perfettamente regolari dal punto di vista grammaticale. Allora il problema qual è? E’ il sostantivo…

Genere, islam e comunità immigrate: l’informazione che deforma

L’estate 2016 ci sta lasciando piano piano, con il suo corollario di tormentoni, polemiche, maschilismi vecchi e nuovi. Dalle atlete egiziane di beach-volley a Rio, al trito e ritrito repubblicanismo francese che vieta cose – spesso in barba ai diritti umani elementari che tanto si vanta di aver inventato- sembra che le donne musulmane siano…

Blue Ivy Carter: quando i (cyber)bulli sono gli adulti

Se dovessi sintetizzare quest’estate in due parole, non avrei dubbi: body shaming. Abbiamo iniziato la stagione estiva con la questione “shorts”. Immagini di donne normalissime, ma considerate sbagliate dai media, hanno accompagnato le nostre vacanze a suon di insulti gratuiti. Non paghi, abbiamo accostato il problema delle donne troppo scoperte, a quello delle donne troppo…

Che c’entra la salute col “Prestigio della maternità”?

Gentile Ministra Lorenzin, con divertita sopresa leggo le sue dichiarazioni al quotidiano La Stampa. Divertita perché mi chiedo se la sua sia semplice ingenuità o genuina faccia di bronzo, espressione scientifica indicante la particolare capacità di fare finta di non capire, pure dinnanzi all’evidente fiasco (il sito del FertilityDay è stato svuotato dai contenuti poche…

Forme sotto il velo (e non solo): vite di donne

Avevo cominciato a scrivere un pippone sul velo islamico, sul burkini e sulla polemica che ciclicamente coinvolge le donne musulmane nelle terre occidentali. Fagotti, fantasmi, mucchi di stracci: nei pruriti genitali di questo o quell’altro campo queste donne perdono consistenza, diventano simboli e non persone, esseri senza storia e senza destino. Avevo cominciato a scrivere…