Campagne&progetti

Le categorie principali di NarrAzioni Differenti sono

MediAnalisi – analisi e decostruzione del linguaggio mediatico, da quello giornalistico a quello pubblicitario, con l’intento di sottolineare le rappresentazioni stereotipate o discriminatorie da abbandonare in favore di un linguaggio paritario, equo, rivoluzionario.

QuestionI di genere – riflessioni sulle questioni di genere, oltre la divisione binaria tra maschi e femmine, oltre gli stereotipi che influenzano le nostre vite. Particolare attenzione è riservata a: omosessualità, transessualità, sessualità libera e consapevole, autodeterminazione, diritto all’ aborto, contraccezione, critica dei modelli culturali ed estetici dominanti.

Immaginario differente – arte, cinema, fotografia, ma anche libri e serie tv che comunicano un immaginario differente da quello mainstream, capace spesso solo di ripetere all’infinito gli stessi ruoli e gli stessi luoghi comuni sulla vita e le relazioni.

La discriminazione non è un gioco – studio della produzione per l’infanzia, con particolare interesse a giochi e giocattoli, ne, tentativo di evidenziarne la binarietà maschio/femmina, la ghettizzazione rosa del femminile, ma anche la proposta di modelli estetici e sociali stereotipati, adultizzati e sessualizzati, fin dalla prima infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*