Non è la prestazione sessuale concessa, il problema, ma la prestazione sessuale pretesa

Spoiler: in questo articolo le donne saranno definite sempre come lavoratrici, (per volontà prima che per necessità), perché la connotazione di donna, in quanto donna, è una connotazione che deve smettere di essere più forte delle altre, compresa quella di lavoratrice. Al netto, infatti, delle riflessioni sullo scambio di sesso e sulla liberazione onesta e…

10 motivi per partecipare alla manifestazione nazionale del 26 NOV

10 motivi per partecipare alla MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 26 NOVEMBRE #nonunadimeno a Roma L’appello è stato accolto anche da noi di NarrAzioni Differenti: il 26 novembre Roma ospiterà iniziative e assemblee contro la violenza di genere e il sessismo, per (re)introdurre un dibattito ampio di mobilitazione e affermare l’autodeterminazione e la libertà femminile. Abbiamo deciso…

Emma Sulkowicz e il materasso dello stupro

post del 11 settembre 2014 Emma Sulkowicz è al secondo anno di studi della Columbia University. Il primo giorno di lezioni del suo anno sophomore, Emma è stata violentata nel suo dormitorio. E’ stato un suo compagno di studi. Da quel momento gran parte del tempo trascorso all’università Emma l’ha speso cercando di convincere docenti, polizia…