Libri e risarcimento morale. Cosa non va nella sentenza del caso del cliente dei Parioli

La notizia è di due giorni fa: nel processo a carico di un cliente di bambine prostitute, che coinvolse due ragazzine di 14 e 15 anni nel 2013, la Giudice Paola Di Nicola decide di non accogliere la richiesta di 20.000 euro per danni morali avanzata dalla curatrice responsabile dell’iter riabilitativo della ragazza Cinthia De Concilis.…

Per chi apre le gambe e i libri

Qualche anno fa, su facebook, circolava prepotentemente quest’immagine: Ne parlai in questo post, “Di donne perbene e di troie”, sottolineando come tale immagine fosse stata condivisa esattamente in quegli spazi dove i contenuti sessisti e discriminatori sono all’ordine del giorno. In molti la condivisero pensando di diffondere un messaggio positivo, utile all’emancipazione femminile, ma quell’immagine…

Di donne per bene e di troie

Da giorni gira su fb un’immagine che avrei voluto ignorare ma che sono costretta a condividere qui per puntualizzare alcune cose e contraddizioni che si sono venute a creare intorno alle veline, all’emancipazione femminile e alle donne in generale. Questa immagine è stata condivisa proprio in quegli spazi che della sottomissione e dell’oggettificazione della donna…

La donna deve essere pura. Il concetto di dignità della donna che passa attraverso le sue mutande

Ieri, su una pagina facebook di poeti in erba che seguo con piacere da diverso tempo, è stata pubblicata una poesia che parlava di purezza femminile, di ragazzine che si svendono –per pochi spiccioli o per ricariche telefoniche- abbandonando troppo presto l’innocenza per lasciar posto alla superbia. Qualcuno, tra i commenti,  ha protestato perché come…

Soffri di “troiofobia”? Curati!

Ieri è accaduto un avvenimento che ha sconvolto mezza Italia : Belen ha partorito. Sul web si è scatenato il putiferio. La danza della demenza sessista l’ha aperta Spinoza, sito che si autodefinisce satirico ma che forse sarebbe più corretto definire battutificio compulsivo e che più di una volta è stato protagonista di scivoloni sessisti…