Non è la prestazione sessuale concessa, il problema, ma la prestazione sessuale pretesa

Spoiler: in questo articolo le donne saranno definite sempre come lavoratrici, (per volontà prima che per necessità), perché la connotazione di donna, in quanto donna, è una connotazione che deve smettere di essere più forte delle altre, compresa quella di lavoratrice. Al netto, infatti, delle riflessioni sullo scambio di sesso e sulla liberazione onesta e…

Quella difficoltà tutta sessista nel riconoscere le malattie delle donne

Si chiama dismenorrea, ma la irridono come “scusa per non lavorare”. Si chiama endometriosi, ma la sminuiscono come “scusa per non alzarsi dal letto”. Se una malattia colpisce una donna, allora non è una malattia: è una scusa, è una fictio, è un cercare attenzione, una forma d’ozio, una dissimulazione. Quando in realtà è solo…

Linguaggio abilista. Come riconoscerlo e come smettere di usarlo

“L’economia è stata paralizzata dal debito pubblico” “Sei forse cieco da non vedere quello che sta succedendo?” “I giovani oggi sono preda di una schizofrenia dei valori” “E’ completamente sordo nei confronti dei suoi sentimenti” Cos’hanno in comune queste espressioni? Usano la disabilità, sia fisica che mentale, come metafora per esprimere qualcosa di negativo. Espressioni…

10 motivi per partecipare alla manifestazione nazionale del 26 NOV

10 motivi per partecipare alla MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 26 NOVEMBRE #nonunadimeno a Roma L’appello è stato accolto anche da noi di NarrAzioni Differenti: il 26 novembre Roma ospiterà iniziative e assemblee contro la violenza di genere e il sessismo, per (re)introdurre un dibattito ampio di mobilitazione e affermare l’autodeterminazione e la libertà femminile. Abbiamo deciso…

Genere, islam e comunità immigrate: l’informazione che deforma

L’estate 2016 ci sta lasciando piano piano, con il suo corollario di tormentoni, polemiche, maschilismi vecchi e nuovi. Dalle atlete egiziane di beach-volley a Rio, al trito e ritrito repubblicanismo francese che vieta cose – spesso in barba ai diritti umani elementari che tanto si vanta di aver inventato- sembra che le donne musulmane siano…

Blue Ivy Carter: quando i (cyber)bulli sono gli adulti

Se dovessi sintetizzare quest’estate in due parole, non avrei dubbi: body shaming. Abbiamo iniziato la stagione estiva con la questione “shorts”. Immagini di donne normalissime, ma considerate sbagliate dai media, hanno accompagnato le nostre vacanze a suon di insulti gratuiti. Non paghi, abbiamo accostato il problema delle donne troppo scoperte, a quello delle donne troppo…

10 modi in cui l’industria della bellezza ci dice che essere belle è essere bianche

Pensavo che il lucidalabbra rosa mi stesse malissimo perchè le mie labbra erano troppo grandi e che gli ombretti glitter sembrassero strani perché il colore della mia pelle era tutto sbagliato. Pensavo che il fondotinta fosse sempre della tonalità sbagliata perché non riuscivo a mescolare per bene le uniche due tonalità marroni che avevo trovato.Troppe volte…

Fuori dai ghetti rosa ci sono donne che spaccano

L’anno scorso, nel post “Combattenti, coraggiose, appassionate e libere. Donne fuori dai ghetti rosa“, stilai una gallery con una serie di donne che, nel corso dell’anno, si erano contraddistinte in vari campi: dalla letteratura, alla scienza fino ad arrivare all’attivismo. Donne fuori dai ghetti rosa è una delle rivendicazioni della nostra campagna #giornalismodifferente Anche quest’anno…