Per la Festa della mamma regalatele una scopa

La Festa della mamma porta con sé, puntualmente, una quantità infinita di retorica e fiumi di parole pregne di toni melensi dove l’immagine della mamma viene sacralizzata. Più volte è stato affrontato l’argomento della mistica della maternità (qui e qui ) su questo blog. Più volte abbiamo tentato di sfatare il mito della maternità come…

L’imbarazzante humor di Salvini

Sabato, al raduno del Carroccio, sul palco di Soncino, provincia di Cremona, Salvini indicando una bambola gonfiabile, che qualcuno aveva portato sul palco e qualche altro impugnava per la coscia, ha esclamato: “Sul palco c’è una sosia della Boldrini”. Dopo tale esternazione si sono scatenate fragorose risate. Potete vedere il video direttamente sulla pagina di…

#giornalismodifferente Gelosia, bellezza della vittima e altri inutili dettagli

Più di un anno fa, simbolicamente il 25 Novembre, abbiamo lanciato la campagna #GiornalismoDifferente. Spinte dalla necessità e dall’urgenza di cambiamento abbiamo chiesto a giornaliste e giornalisti di modificare il loro linguaggio, perché, questo, è spesso violento al pari delle vicende di cronaca che intende documentare. Questo cambiamento non c’è stato, la presa di coscienza…

Fuori dai ghetti rosa ci sono donne che spaccano

L’anno scorso, nel post “Combattenti, coraggiose, appassionate e libere. Donne fuori dai ghetti rosa“, stilai una gallery con una serie di donne che, nel corso dell’anno, si erano contraddistinte in vari campi: dalla letteratura, alla scienza fino ad arrivare all’attivismo. Donne fuori dai ghetti rosa è una delle rivendicazioni della nostra campagna #giornalismodifferente Anche quest’anno…

La libido di Scanzi minacciata da un paio d’infradito

L’Italia è vittima di un’invasione. No, non stiamo parlando degli immigrati ma del giornalismo da vuoto estivo. Quegli articoli che mai alcun giornale serio penserebbe di pubblicare, quelle opinioni che sembrerebbero superflue persino sul profilo personale su un social network. Ma d’estate le notizie scarseggiano, i cani killer non vendono più molto, le baby squillo…

Per chi apre le gambe e i libri

Qualche anno fa, su facebook, circolava prepotentemente quest’immagine: Ne parlai in questo post, “Di donne perbene e di troie”, sottolineando come tale immagine fosse stata condivisa esattamente in quegli spazi dove i contenuti sessisti e discriminatori sono all’ordine del giorno. In molti la condivisero pensando di diffondere un messaggio positivo, utile all’emancipazione femminile, ma quell’immagine…