Pubblicità e infanzia: Audi contro il sessismo del marketing dei giocattoli

Quante volte avete sentito dire che le macchinine non sono giocattoli per bambine? Quante volte vi hanno detto che le donne non sanno guidare? È ora di abbattere questo pregiudizio, di smettere di catalogare le attività e le passioni in base al genere. Lo sa bene la casa automobilistica Audi, che ha prodotto per la…

E se i bambini vogliono essere principesse?

                                                                                            Una traduzione di Magenta: artista, crede che il femminismo sia  necessario per tutt* e che il personale sia, ancora e ancora, politico.       L’articolo di seguito descrive la situazione spagnola, che però non differisce da quella del nostro paese, dove i giocattoli spesso spingono ad una netta distinzione dei ruoli di genere,…

“Principessa un giorno, sguattera sempre”, la parità passa anche attraverso i giocattoli

Siamo sotto Natale, periodo in cui, più di tutti, ci si occupa di giocattoli. Lo scorso anno, avevamo lanciato la nostra campagna “La discriminazione non è un gioco”, in cui denunciavamo la rigida divisione dei giocattoli, a seconda del sesso di appartenenza, facendo notare come la rigida separazione dei “ruoli”, l’eterno riproporre alle bambine giocattoli che…

La discriminazione non è un gioco

Quando parliamo degli stereotipi di genere e tentiamo di decostruirli e abbatterli, lo facciamo perchè siamo fermamente convinte che siano contemporaneamente specchio delle discriminazioni reali e causa del consolidamento della cultura patriarcale nella sua forma più esteriore. Questo discorso vale forse ancora di più per quel che riguarda l’infanzia: l’entry point del consumo si è abbassato notevolmente negli ultimi anni…