Stupri, giornalismo imbarazzante e la solita doppia morale italiana

Se dovessimo utilizzare il linguaggio tipico dei giornali potremmo definire quella appena trascorsa un’estate all’insegna della violenza sulle donne Lo definiremmo così, questo fenomeno,  se volessimo  riscuotere facili click e indignazioni, trattandolo non per quello che è —un fenomeno strutturale e trasversale— ma un’emergenza, un’ondata di follia o gli effetti collaterali causati dal caldo. Ecco,…

L’imbarazzante humor di Salvini

Sabato, al raduno del Carroccio, sul palco di Soncino, provincia di Cremona, Salvini indicando una bambola gonfiabile, che qualcuno aveva portato sul palco e qualche altro impugnava per la coscia, ha esclamato: “Sul palco c’è una sosia della Boldrini”. Dopo tale esternazione si sono scatenate fragorose risate. Potete vedere il video direttamente sulla pagina di…

La libido di Scanzi minacciata da un paio d’infradito

L’Italia è vittima di un’invasione. No, non stiamo parlando degli immigrati ma del giornalismo da vuoto estivo. Quegli articoli che mai alcun giornale serio penserebbe di pubblicare, quelle opinioni che sembrerebbero superflue persino sul profilo personale su un social network. Ma d’estate le notizie scarseggiano, i cani killer non vendono più molto, le baby squillo…