La stupidità è violenza

Siamo quasi alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza alle donne, e, come sempre, ogni anno, in questo periodo, il dibattito mediatico si concentra sul tema, a proposito e, spesso, ahimè, anche a sproposito. Abbiamo da sempre affermato che la violenza non ha niente di “glamour” o di “modaiolo; non ci piace, quindi, che se…

Un altro finale è possibile

  Negli ultimi giorni, una notizia ha attirato il mio interesse, inducendomi ad alcune riflessioni. Mi riferisco alla vicenda di Vincenzina Ingrassia, la donna che nel catanese ha ucciso il marito, dopo una vita di violenze e soprusi che la donna ha raccontato di aver subito da lui: procurato aborto, ingiurie pesanti, botte, minacce con…

Esercizi di finta democrazia. La consultazione pubblica sulla violenza di genere

Il 10 Dicembre il Dipartimento delle Pari Opportunità mette a disposizione una piattaforma per la consultazione pubblica sulla violenza di genere. Dopo il successone della consultazione per la Buona Scuola, ovvero il progetto di riforma scolastica, il governo Renzi ci riprova, chiedendo il parere praticamente di chiunque su materie di grande complessità. La piattaforma di…

Il termine “raptus” nelle aule di giustizia, in psichiatria e nei media

Nelle ultime settimane abbiamo lanciato la campagna #giornalismodifferente per chiedere un nuovo linguaggio e nuove rappresentazioni al giornalismo italiano. Tra le rivendicazioni che abbiamo inoltrato via web vi era anche questa: “non è il raptus che uccide”. Purtroppo tutt* noi conosciamo bene la parola raptus, termine usato e soprattutto abusato dal giornalismo italiano ogniqualvolta si…

Gli ingredienti per parlare in modo scorretto di violenza contro le donne

(Originariamente postato il 13 maggio 2013) Ricetta per un articolo di giornale che narra di aggressioni e violenze da parte di un uomo contro una donna. Ingredienti, da mescolare con cura, se si vuol produrre una comunicazione scorretta: 1) Accennare alla bellezza della vittima 2) Utilizzare le parole: “raptus” e “gelosia” 3) Inserire nell’articolo una fotografia…