Sex it

La rubrica “Sex it” nasce per rimettere al centro del nostro discorso la sessualità consapevole come pratica di rivendicazione e processo di soggettivazione.

I processi sempre più medicalizzati e istituzionalizzati hanno espropriato i nostri corpi e desideri dalla naturale centralità.

Attraverso le pratiche della parola e della condivisione cercheremo dunque di volta in volta di barcamenarci nel marasma troppo spesso confuso dei processi che riguardano la salute riproduttiva, la contraccezione, l’IVG, il diritto alla salute di persone transgender, lesbiche, queer, intersex, riconoscendo la molteplicità di identità e desideri.

La pratica di autogestione della nostra salute passa anzitutto dalla conoscenza e dalla scelta consapevole, nonché dalla promozione di scambi su quelle che sono le nostre esperienze e i nostri dubbi. Conoscere i nostri diritti, rivendicare una sessualità libera da costruzioni e consapevole nelle scelte sembrano dei traguardi impossibili.