#giornalismodifferente Gelosia, bellezza della vittima e altri inutili dettagli

Più di un anno fa, simbolicamente il 25 Novembre, abbiamo lanciato la campagna #GiornalismoDifferente. Spinte dalla necessità e dall’urgenza di cambiamento abbiamo chiesto a giornaliste e giornalisti di modificare il loro linguaggio, perché, questo, è spesso violento al pari delle vicende di cronaca che intende documentare. Questo cambiamento non c’è stato, la presa di coscienza…

Natale 2015: Contro il sessismo regalato e contro i regali per il sessismo

di Eleonora Selvatico “perpetua studentessa che valica i confini e non riesce a concepire le frontiere. Tuttavia, nomina entrambe. Con molte più domande che risposte, cerca di perturbare gli ordini egemonici nei quali,è convinta, funziona – ancora e purtroppo – l’ideologia patriarcale” Ufficialmente, di discorsi per l’uguaglianza tra i sessi, per la diversità e contro…

E se i bambini vogliono essere principesse?

                                                                                            Una traduzione di Magenta: artista, crede che il femminismo sia  necessario per tutt* e che il personale sia, ancora e ancora, politico.       L’articolo di seguito descrive la situazione spagnola, che però non differisce da quella del nostro paese, dove i giocattoli spesso spingono ad una netta distinzione dei ruoli di genere,…

Il Kenya deve legalizzare il lavoro sessuale: è una questione di diritti umani e salute pubblica

una traduzione di Chiara C. si occupa di diritti delle donne nella cooperazione internazionale. Crede che Engels avesse già capito quasi tutto e che il femminismo dovrebbe invadere l’economia.     Questo articolo di Phelister Wamboi Abdalla, coordinatrice nazionale di Keswa, è stato pubblicato su The Guardian il 17 Dicembre 2015 La giornata internazionale contro…

Da Parigi: Donna in stato d’urgenza

di Eleonora Selvatico “perpetua studentessa che valica i confini e non riesce a concepire le frontiere. Tuttavia, nomina entrambe. Con molte più domande che risposte, cerca di perturbare gli ordini egemonici nei quali,è convinta, funziona – ancora e purtroppo – l’ideologia patriarcale” Dopo gli attacchi del 13 novembre 2015, Parigi si trova ancora sotto stato…

Tre passi con Carla Lonzi #3

Terzo passo: pensare con Carla Lonzi l’imprevisto di una differenza non dialettizzabile. Si può dire che la vita della Lonzi, con le sue lotte, sofferenze, gioie e conflitti non è dissociabile dai suoi scritti. “Il giorno che uno capisce qualcosa di sé e dell’altro deve agire di conseguenza. Se capisco una cosa e poi ne…

Tre passi con Carla Lonzi #2

di Eleonora Selvatico “perpetua studentessa che valica i confini e non riesce a concepire le frontiere. Tuttavia, nomina entrambe. Con molte più domande che risposte, cerca di perturbare gli ordini egemonici nei quali,è convinta, funziona – ancora e purtroppo – l’ideologia patriarcale” Carla Lonzi rigettava il titolo di “teorica femminista”, perché associava questa figura alle…

Tre passi con Carla Lonzi #1

di Eleonora Selvatico “perpetua studentessa che valica i confini e non riesce a concepire le frontiere. Tuttavia, nomina entrambe. Con molte più domande che risposte, cerca di perturbare gli ordini egemonici nei quali, è convinta, funziona – ancora e purtroppo – l’ideologia patriarcale”   L’esposizione “Suite Rivolta – il femminismo di Carla Lonzi e l’arte…